Orogel Fresco, rinnovato il Cda. Realdo Mastini nuovo presidente

Il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Orogel Fresco ha proceduto al rinnovo delle cariche sociali a seguito della prematura scomparsa del suo presidente Giuseppe Maldini.

In apertura l’amministratore delegato di Orogel Bruno Piraccini ha ricordato con toccanti parole la figura dello scomparso, che era un profondo conoscitore del mondo agricolo. All’unanimità a sostituirlo è stato nominato il vice presidente Realdo Mastini di 58 anni, sposato, con due figli, il quale gestisce un'azienda agricola a Longiano, a pochi chilometri da uno degli stabilimenti dell'Orogel Fresco.

Anche Mastini è un figlio d'arte, avendo prima collaborato col padre nell'azienda di famiglia e dopo la sua morte, avvenuta nel 1981, prendendone le redini. Nel 1992 entra a far parte della Capor e dopo la fusione, nel 2003, diventa vicepresidente di Orogel Fresco.

Il Consiglio d’amministrazione ora risulta così composto: Realdo Mastini (presidente), Paolo Piovaccari (vicepresidente) e consiglieri Giancarlo Babbi, Bruno Binelli, Gianni Renzo Bocchini, Carlo Canali, Giovanni Castagnoli, Marcello Filippi, Dario Guiducci, Attilio Missirini, Pierangelo Monti, Davide Placuzzi, Franco Spada e Davide Zaccarelli.

Sindaci Revisori: Piero Targhini (presidente), Ester Castagnoli e Franco Pieri.