Ticket sanitari, attenzione all'indicazione della fascia di reddito

Dal primo luglio scorso, con l'introduzione della ricetta dematerializzata (niente più carta), è entrata in vigore anche una novità per quel che riguarda l'indicazione del codice relativo alla fascia reddituale (RE1, RE2, RE3). Il codice deve essere apposto sulla ricetta da parte del medico prescrittore e non può essere compilato a posteriori.

Se la ricetta è priva del codice - viene spiegato dall'Ausl della Romagna - verrà applicata la fascia di reddito più alta oppure il cittadino dovrà recarsi dal medico prescrittore per rifare la ricetta.

Nell'allegato troverete il volantino predisposto dal Servizio sanitario dell'Emilia-Romagna in cui sono riportate tutte le spiegazioni del caso.




Scarica l 'allegato