MUD 2017, comunicazione da inviare entro il 30 aprile

Il MUD (modello unico di dichiarazione ambientale) è una comunicazione che va inviata annualmente alle Camere di Commercio entro il 30 aprile. I soggetti obbligati sono:

  •         Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  •         Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  •         Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  •         Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  •         Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).


Si ricorda inoltre che sono esclusi dall’obbligo di presentazione del MUD, in base alla Legge 28 dicembre 2015, le imprese agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile, nonchè i soggetti esercenti attività ricadenti nell'ambito dei codici ATECO 96.02.01, 96.02.02 e 96.09.02.

La dichiarazione è riferita all’impresa nel suo complesso che è tenuta all’invio mentre i dati da dichiarare possono afferire ad una o più unità locali dell’impresa stessa dove avviene effettivamente  la produzione di rifiuti.

La dichiarazione MUD comprende diverse schede che vanno compilate attraverso:

-        software messo a disposizione da Unioncamere http://mud.ecocerved.it/Tracciati/TracciatiSoftware ;

-        altri software che, a conclusione della compilazione, generino un file organizzato secondo i tracciati record previsti dall’Allegato 4 al DPCM 28/12/2017 e messi a disposizione in questo sito.

Per l'invio telematico i dichiaranti devono essere in possesso di un dispositivo di firma digitale (Smart Card o Carta Nazionale dei Servizi o Business Key) valido al momento dell'invio.

Per spedire via telematica è necessario:

-        essere registrati al sito www.mudtelematico.it (clicca qui per la registrazione);

-        disporre di una firma digitale, che può essere quella dell'associazione di categoria, del consulente, del professionista o di altri soggetti che curano, per conto del dichiarante, la compilazione.

I diritti di segreteria ammontano a 10,00 € per dichiarazione, e vanno pagati esclusivamente con carta di credito o con Telemaco Pay.

MUD semplificato

I soli soggetti che producono, nella propria Unità Locale, non più di 7 rifiuti - per i quali sono tenuti a presentare la dichiarazione -  e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata riportata in Allegato 2 al D.P.C.M. 28 dicembre 2017.

La comunicazione va compilata esclusivamente inserendo i dati nel portale https://mudsemplificato.ecocerved.it/ ottenendo così il file in formato PDF stampabile della Comunicazione Rifiuti Semplificata. L’accesso al portale avviene tramite credenziali che vengono rilasciate a conclusione di una semplice registrazione: non è necessaria la firma digitale.A conclusione della compilazione il dichiarante deve stampare la dichiarazione in formato pdf. La comunicazione va firmata con firma autografa o con firma digitale.

Come va trasmessa la dichiarazione semplificata

Il dichiarante dovrà confezionare e spedire un unico file in formato pdf contenente:

-        La copia della Comunicazione Rifiuti semplificata firmata dal dichiarante e prodotta dal sito mudsemplificato.ecocerved.it

-        La copia dell’attestato di versamento dei diritti di segreteria alla CCIAA competente.

-        La copia del documento di identità del dichiarante.

Se la comunicazione è firmata digitalmente, non è necessario inserire la copia del documento d’identità.

Il file unico deve essere spedito esclusivamente via PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo valido per tutto il territorio nazionale comunicazionemud@pec.it

Ogni mail trasmessa via PEC dovrà contenere una sola comunicazione MUD e dovrà riportare nell’oggetto esclusivamente il codice fiscale del dichiarante.

La spedizione può essere effettuata anche da casella PEC non intestata al dichiarante (p.es.associazione di categoria, professionista o consulente)

Il dichiarante deve versare, per ogni dichiarazione, i diritti di segreteria.

Non è quindi più possibile inviare la Comunicazione Rifiuti semplificata con spedizione postale

Diritto di Segreteria dichiarazione semplificata

Il diritto di segreteria è di 15,00 € per ogni Unità Locale dichiarante.

Il diritto di segreteria spettante alla Camera di commercio deve essere versato, generalmente, utilizzando un bollettino di conto corrente postale indicando nella causale di versamento il codice fiscale del dichiarante e la dicitura "Diritti di Segreteria MUD - (legge 70/1994)"

http://mud.ecocerved.it/Home/ComunicazioneRifiutiSpecialiSemplificataECartacea