Contributi per l'acquisto di autoambulanze e di beni strumentali - annualità 2015

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sono state pubblicate le Linee guida per la compilazione della domanda di contributo e relativi allegati, ai sensi dell’articolo 96 della L. n. 342/00 e del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 177/10 - Annualità 2015.

Beneficiari

Possono presentare la domanda per l’attribuzione del contributo:

  1. le organizzazioni di volontariato, costituite in forma di associazione o ai sensi dell’articolo 3 della L. n. 266/91, iscritte nei registri di cui all’articolo 6 della medesima legge;
  2. le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus) in possesso dei requisiti di cui all’art. 10 del decreto legislativo n. 460/97, iscritte all’anagrafe delle Onlus ai sensi dell’art. 11 del d.lgs. 460/97.

Iniziative ammissibili

I contributi possono essere concessi, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili, alle Organizzazioni di cui sopra che abbiano acquistato oppure che abbiano acquisito mediante contratto di leasing i seguenti beni:

  • autoambulanze;
  • beni strumentali utilizzati direttamente ed esclusivamente per attività di utilità sociale che, per le loro caratteristiche, non sono suscettibili di diverse utilizzazioni senza radicali trasformazioni;
  • beni acquistati da Onlus, da donare a strutture sanitarie pubbliche.

E’ escluso dal contributo l’acquisto di beni immobili e di altri beni strumentali utilizzati esclusivamente per l’organizzazione ed il funzionamento dei soggetti destinatari di tale misura di favore, cioè le Odv e le Onlus.

Contributi

Il contributo è alternativo e non cumulabile alla riduzione del 20% applicata dal concessionario al momento dell’acquisto di ambulanze e mezzi antincendio.

Procedure e termini

Il plico contenente la documentazione dovrà essere spedito mediante raccomandata A/R entro il 31 dicembre 2015. A tal fine farà fede il timbro apposto dall’Ufficio postale di accettazione.

Riferimenti normativi

Per info: Giancarlo Turchi