Confcooperative Forlì-Cesena incontra Papa Francesco

Una delegazione di Confcooperative Forlì-Cesena (oltre 150 persone), guidata dal presidente Mauro Neri e dal direttore Mirco Coriaci, ha partecipato a Roma all’udienza con Papa Francesco lo scorso sabato 16 marzo, in occasione del centenario di Confcooperative nazionale.

Papa Francesco ha ascoltato alcune storie di cooperatori che hanno trovato nella cooperativa uno strumento per ricreare lavoro anche in situazioni di crisi, contribuendo a ridare dignità a persone, famiglie e comunità: fra queste anche la storia della cooperativa forlivese Soles Tech, che  mette a punto sistemi per dare risposte sulla sicurezza e sull’adeguamento sismico, le cui attività sono state illustrate al Pontefice dal responsabile commerciale Luigi Patanè (nella foto). 

“Quella di Soles Tech -  dichiarano Mauro Neri e Mirco Coriaci - è un esempio di lavoro ricreato da una crisi aziendale, con il supporto della nostra organizzaizone. Oggi la scommessa degli ex dipendenti di Soles Srl, divenuti imprenditori, sta consolidando la propria sfida anche a livello nazionale e si appresta a conoscere una prospettiva di ampio sviluppo. Dall’incontro con Papa Francesco portiamo a casa parole profonde, a cui ispirare la nostra azione quotidiana, a conferma dei nostri valori”.